Agevolazioni agli investimenti - cemark1

centro di lavoro
filettatrice
marchio
Vai ai contenuti

Agevolazioni agli investimenti

BREVE SINTESI DELE PRINCIPALI NOVITA'CHE SONO STATE RESE OPERATIVE CON LA LEGGE DI BILANCIO 2020 ( legge N° 160 del 27 dicembre 2019)

NUOVA SABATINI 2020
VIENE RIFINANZIATA L'AGEVOLAZIONE CHE SOSTIENE GLI INVESTIMENTI IN MACCHINARI - ATTREZZATURE ED IMPIANTI NUOVI AD USO PRODUTTIVO.
BENI ORDINARI CONTRIBUTO PARI AL 7,7%
BENI INDUSTRIA 4.0 CONTRIBUTO PARI AL 10,2%

 CREDITO D'IMPOSTA
SU INVESTIMENTI IN BENI STRUMENTALI NUOVI DIVERSI DA QUELLI "INDUSTRIA 4.0" IL CREDITO D'IMPOSTA E' PARI AL 6% DEL COSTO.
SCADENZA 31.12.2020 CON POSSIBILITA' DI CONSEGNA AL 30.06.2021 A CONDIZIONE CHE VENGA EFFETTUATO L'ORDINE ENTRO IL 31.12.2020 CON ACCONTO ALMENO DEL 20%
PERIODO DI VALIDITA'

DAL 1 GENNAIO AL 31 DICEMBRE 2020
in questo periodo il bene viene acquistato installato e messo in funzione.
ESTESO SINO AL 30 giugno 2021
a condizione che entro la data del 31 dicembre 2012
l'ordine risulti:
  • accettato dal venditore e
  • sia avvenuto il pagamento di acconti almeno del 20% del costo del bene
BENI STRUMENTALI CONTENPLATI

macchine utensili per asportazione - operanti con laser e altri processi a flusso di energia  - per la deformazione plastica - l'assemblaggio - la saldatura - robot - macchine per la manifattura additiva ecc...
(vedi allegato A del MISE)
5 caratteristiche obbligatorie

  1. controllo per mezzo di CNC e/o PLC
  2. interconnessione ai sistemi informatici di fabbrica e caricamento da remoto istruzioni.
  3. integrazione automatizzata con il sistema logistico di fabbrica
  4. interfaccia uomo macchina semplici e intuitive
  5. rispondenza ai più recenti standard in termini di sicurezza, salute e igiene del lavoro

Credito d'imposta pari al 40%
per investimenti entro 2.500.000 €
Credito d'imposta pari al 20%
per investimenti entro
10.000.000 €
Credito d'imposta pari al 15%
per beni immateriali connessi entro 700.000 €





DEVONO ESSERE DOTATE DI ALMENO 2 DELLE SEGUENTI CARATTERISTICHE

  • sistemi di tele manutenzione e/o telediagnosi e/o controllo in remoto.
  • monitoraggio continuo delle condizioni di lavoro e dei parametri di processo.
  • caratteristiche di integrazione tra macchina fisica e/o impianto.
  • filtri e sistemi di trattamento e recupero di acqua, aria , olio , sostanze chimiche e organiche e polveri.
DICHIARAZIONI NECESSARIE

sino ad un valore del bene iperammortizzato di 300.000 Euro
dichiarazione del legale rappresentante

oltre i 300.000 Euro
perizia tecnica semplice rilasciata da un ingegnere o da un perito industriale iscritti nei relativi albi professionali o da ente di certificazione accreditato, da cui risultiche i beni possiedono caratteristiche tecniche tali da includerli negli elenchi appositi.

ATTESTANTI CHE IL BENE
sia interconnesso al sistema aziendale di gestione della produzione o alla rete di fornitura.
Torna ai contenuti